Viaggia col Mito

Viaggia col Mito. Turismo e Cultura tra Storia e Leggenda

 

“Viaggia col Mito” è un nuovo e originale modo di viaggiare dedicato a tutti coloro che amano scoprire non soltanto gli aspetti storico-culturali del nostro meraviglioso entroterra romagnolo, costituito da piccole città, borghi e villaggi, ma anche gli aspetti meno noti e leggendari caratterizzanti questo incantevole territorio, a partire dai Personaggi Storici più significativi, spesso circondati da un’aura di fascino e mistero, che hanno contraddistinto, con la loro presenza e le loro gesta, la nostra amata Romagna.

Grazie a questa suggestiva formula, durante gli itinerari proposti, ci soffermeremo su tutti quei Miti e quelle Tradizioni Popolari che potranno essere ricondotti sia ai personaggi storici, i quali si trasformeranno, quasi per magia, in vere e proprie guide d’altri tempi, sia ai relativi borghi ad essi associati, i quali assumeranno la forma, quasi per incanto, di luoghi, oltre che del tempo e dello spazio, anche e soprattutto dello spirito.

Grande rilevanza assumerà, durante i nostri percorsi, anche l’Aspetto Eno-Gastronomico, atto a valorizzare la ricchezza e la varietà dell’entroterra romagnolo, attraverso i suoi prodotti tipici, frutto di passione e tradizione. Per questo motivo saranno presenti delle tappe prestabilite dove potersi fermare e gustare gli antichi sapori di questa fiorente terra. In conclusione, con questa innovativa formula denominata “Viaggia col Mito”, crediamo di poter offrire una piacevole e affascinante esperienza che unisca il viaggiare all’immaginare, lo scoprire al gustare.

Tra gli Itinerari proposti ricordiamo in particolare “Viaggia con Sigismondo”, percorso guidato in compagnia del leggendario condottiero Sigismondo Pandolfo Malatesta che ci accompagnerà alla scoperta di due tra i più seducenti borghi della nostra terra, Montefiore e Gradara, all’interno dei quali rivivremo le antiche gesta guerriere, assaporeremo cibi di un tempo ormai lontano e danzeremo tipici balli rinascimentali. In seguito giungeremo alla tappa conclusiva, e potremmo dire obbligata, rappresentata dallo splendido “Tempio Malatestiano” di Rimini.